Manerba D/Garda: Palazzo del 600

Panoramica

Contratto: 
Tipo di proprietà: 
Locali: 
20
Bagni: 
5
Superficie: 
1 100m2
Superficie terreno: 
3 000m2
Posti auto: 
6
Balcone: 
3
Terrazzo: 
2
Giardino: 
privato
Piano: 
2
Totale piani: 
2
Spese condominiali: 
00000
Anno: 
1990
Classe energetica: 
G
Prestazione (IPE): 
395.45 kWh/m2 anno

MANERBA D/GARDA:

Il Palazzo è composto da un corpo principale con pianta ad elle, disposto su due piani fuori terra, con archi a tutto sesto che costruiscono un elegante porticato che racchiude una corte interna con giardino, caratterizzato da piante secolari ed altre essenze ed il pozzo dell’antica ghiacciaia e costituisce accesso ai piani terra ed alla antica grande cantina con pilastri e volte a crociera, che contiene tutt’oggi grandi botti antiche.

Completa la proprietà la presenza di un terreno piantumato ad alberi da frutto ed ulivi, posto in lato sud-est, a cui si accede tramite il portico, che include una piccola dependance ed un pozzo coperto.

La residenza gode della possibilità di un duplice ingresso da due diverse vie. Un’entrata dà accesso diretto al giardino mentre l’altra introduce direttamente alla scenografica galleria d’ingresso del palazzo.

Una volta superata la galleria, ci si trova nell'elegante terrazzo a giardino che fronteggia il palazzo, segnato al pianterreno da due porticati posti ad angolo retto. 

La tipologia della villa a portico è frequente in ambito bresciano durante il corso del '600, epoca di costruzione di questo palazzo, ma la scansione in altezza degli archi a tutto sesto che alleggeriscono la struttura a partire dal piano terra, attraverso lo sviluppo dei piani superiori, anche se scandita da coppie di bifore al primo piano e da finestrature a tutta lunghezza al piano ultimo, rendono le facciate maggiormente eleganti e vestono di leggerezza la costruzione. 

La consistenza di oltre 1.100 mq globali si sviluppa attraverso zone lasciate alla sembianza originale, un piano nobile parzialmente ristrutturato ed un ultimo piano di recente ricostruzione. Il tutto appuntato da camini, volte, decorazioni a soffitto, pavimentazioni originali e più moderne ed altri elementi che compongono una narrazione fluida, scandita da punteggiature brevi e sedimentazioni.

In sostanza, un atlante del tempo, una sovrapposizione di presenze ed assenze, capace di suscitare una sensazione di grande personalità, di carattere e di fascino. E' tuttavia realizzabile la possibilità di conferire la propria impronta e stile ad una residenza di grande versatilità, internamente plasmabile e modellabile secondo la propria progettualità. Pur essendo attualmente costituita per metà da tre appartamenti indipendenti già ristrutturati, la dimora è infatti facilmente raccordabile e ripartibile secondo le esigenze.

La vista dagli interni abbraccia una vasta area verde ed è marcata dalla visione della parte antica del borgo che affianca e sovrasta.

Esiste poi una piccola dependance di una quarantina di mq, inserita nel giardino di 1.500 mq che si aggiunge al giardino interno alla corte, di altri 400 mq circa, creando un’oasi di verde di quasi 2.000 mq nel centro di Manerba.

Questa residenza del Garda è una proprietà di grande valore storico e narrativo, che mantiene intatto il suo fascino grazie all’architettura tipica e caratteristica, alla conservazione dei materiali costruttivi originali raccontando di sé e delle proprie possibilità future in un luogo di grande suggestione paesaggistica.

Altro

Etichetta speciale: 
In evidenza

Chiedilo al GEOMETRA

Ogni giovedì pomeriggio, previo appuntamento, sarà presente presso l'ufficio un professionista per qualsiasi richiesta e consulenza tecnica.